Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

039.79.49.06

Scheda applicativa torna agli esempi applicativi

Tempra ingranaggi per cinture di sicurezza


Obiettivo

Riscaldare, alla temperatura di 927 °C con un tempo limite di 2 secondi, i denti di un ingranaggio in acciaio, per il meccanismo avvolgitore delle cinture di sicurezza, al fine di temprare il materiale.


Materiali
Ingranaggi per meccanismo cinture di sicurezza, in acciaio (AISI 4130) Vasca di raffreddamento con acqua agitata Sistema pneumatico di manipolazione dei pezzi, controllato elettronicamente Temporizzatori

Temperatura
927 C (1700 F)

Frequenza
165 kHz

Apparecchiature

Convertitore di frequenza Ambrell a componenti solidi con 7,5 kW di potenza.
Stazione remota di riscaldo con 1 condensatore da 1,0 µF.
Un induttore con concentratore, realizzato specificamente per questa applicazione.


Processo

L’induttore è stato costruito appositamente per permettere il riscaldo uniforme dell’ingranaggio. Sono stati condotti test iniziali per determinare il corretto profilo tempo/temperatura di riscaldo. Quindi, utilizzando il sistema di pinza pneumatica, gli ingranaggi sono stati posizionati all’interno dell’induttore per il tempo del riscaldo e quindi lasciati cadere nella vasca di raffreddamento, con acqua agitata vorticosamente.

Si vedano le immagini seguenti.
L’ingranaggio illustrato è componente primario del meccanismo avvolgitore delle cinture di sicurezza per autoveicoli. 
Sulla destra è mostrato schematicamente il processo di tempra degli ingranaggi .
L’induttore è stato costruito specificamente per questa applicazione ed utilizza un concentratore per il riscaldo uniforme dell’intero ingranaggio.
Il pezzo da temprare viene posizionato automaticamente all’interno dell’induttore da un meccanismo a ventosa , viene riscaldato per 2 secondi e viene rilasciato per cadere nella vasca di raffeddamento, in modo sincronizzato.


Risultati

Risultati ottimali sono stati raggiunti con un ciclo di riscaldo di 2 secondi. Il grado di durezza degli ingranaggi risponde a pieno alle esigenze del cliente. Il sistema ad induzione permette risultati uniforme e ripetibili, e una produzione più rapida e flessibile.



039.79.49.06
info@aminditalia.com
Amind Italia sas - Via della Ricostruzione, 29 B - 20835 Muggió MB - P.IVA e C.F. 02723870966 - Tel. 039.794.906 - info@aminditalia.com


Cosa facciamo

Amind Italia si dedica con passione alla promozione dell'uso dell'induzione elettromagnetica come tecnica innovativa di riscaldamento nei processi industriali, nella manutenzione meccanica e nelle attività di ricerca scientifica e di laboratorio.