Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

039.79.49.06

Scheda applicativa torna agli esempi applicativi

Ricottura di barre di tungsteno


Obiettivo

Riscaldare barrette alla temperatura di 2300 °C a alla velocità di 10-20 mm/s (0,6-1,2 m/min).


Materiali
Barrette di Tungsteno e Molibdeno, fornite dal cliente, di vari diametri, compresi tra 3,5mm e 12,4 mm. Prove condotte in atmosfera di Azoto e Idrogeno per evitare l’ossidazione dei materiali.

Temperatura
2300 °C

Frequenza
100 kHz

Apparecchiature

Convertitore di frequenza a componenti solidi Ambrell con 40 kW di potenza, 50-150 kHz di gamma operativa.
Stazione remota di riscaldo contenente tre condensatori da 6,6 µF per un totale di 2,2 µF.
Induttore multispira realizzato specificamente per questa applicazione.


Processo

Un unico induttore è stato utilizzato per tutti i tipi di barre. E’ stato utilizzato un pirometro ottico per misurare la temperatura il punto del materiale posizionato all’interno dell’induttore. Sono stati condotti inizialmente test statici. I successivi test con le barre in movimento hanno confermato i risultati dei test statici.


Risultati

Le apparecchiature utilizzate sono in grado di riscaldare le barre alla temperatura richiesta. Le barre hanno lunghezza predefinita e vengono introdotte all’interno dell’induttore una ad una.
Il convertitore di frequenza Ambrell regola automaticamente la potenza al variare delle dimensioni del materiale all’interno dell’induttore, permettendo un processo in continuo.



039.79.49.06
info@aminditalia.com
Amind Italia sas - Via della Ricostruzione, 29 B - 20835 Muggió MB - P.IVA e C.F. 02723870966 - Tel. 039.794.906 - info@aminditalia.com


Cosa facciamo

Amind Italia si dedica con passione alla promozione dell'uso dell'induzione elettromagnetica come tecnica innovativa di riscaldamento nei processi industriali, nella manutenzione meccanica e nelle attività di ricerca scientifica e di laboratorio.