Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

039.79.49.06

Scheda applicativa torna agli esempi applicativi

Raggiungimento di durezza uniforme per lame di sega


Obiettivo

Riscaldare tramite induzione lame di sega in acciaio per portarle a una durezza Rockwell tra 50 e 52 HRC. La differenza di durezza tra il vertice e la base dei denti di sega deve essere compresa tra 1/2 e 1 punto. Il processo deve essere eseguito ad una velocità di circa 1,5 m/min (25 mm/sec)


Materiali
Nastri di acciaio con profilo a lama di sega di larghezza 54 mm (0,125) e di spessore 1 mm (0,042).

Temperatura
371 C

Frequenza
80 kHz

Apparecchiature

Convertitore di frequenza Ambrell ad elementi solidi con 7,5 kW di potenza con un trasformatore abbassatore.
Stazione remota di riscaldo contenente 8 condensatori per un totale di 0,66 µF.
Induttore realizzato specificamente per questa applicazione.


Processo

La costruzione di un induttore a canale (tipo”channel”) e un trasformatore abbassatore per ridurre la tensione hanno permesso di ottenere i risultati di riscaldo desiderati.
La particolare costruzione dell’induttore e apposite guide e fissaggi hanno permesso una velocità di alimentazione del nastro di 1,5 m/min.

La forma dell’induttore rappresentato nell’illustrazione è solo orientativa, ma mostra la tipologia “channel” e la presenza di concentratori di flusso. La sua lunghezza è di circa 25 mm.


Risultati

Una durezza di 0,3 HRC è stata misurata ripetutamente lungo i denti del nastro dopo il riscaldo, con un sistema di prova della durezza superficiale Wilson®, soddisfacendo a pieno gli obiettivi stabiliti dal cliente.



039.79.49.06
info@aminditalia.com
Amind Italia sas - Via della Ricostruzione, 29 B - 20835 Muggió MB - P.IVA e C.F. 02723870966 - Tel. 039.794.906 - info@aminditalia.com


Cosa facciamo

Amind Italia si dedica con passione alla promozione dell'uso dell'induzione elettromagnetica come tecnica innovativa di riscaldamento nei processi industriali, nella manutenzione meccanica e nelle attività di ricerca scientifica e di laboratorio.